DODICI DODICI DODICI

 

ogni quanto vi è una data del genere??

se non prendo un grosso granchio, ogni mille anni...

 

il dodici è un numero speciale.

il sito miti e misteri così lo descrive:

 

Viene considerato il più sacro tra i numeri, insieme al tre e al sette. Il dodici è in stretta relazione con il tre, poiché la sua riduzione equivale a questo numero (12 = 1 + 2 = 3) e poiché è dato dalla moltiplicazione di 3 per 4. Il dodici indica la ricomposizione della totalità originaria, la discesa in terra di un modello cosmico di pienezza e di armonia. Infatti indica la conclusione di un ciclo compiuto. Il dodici è il simbolo della prova iniziatica fondamentale, che permette di passare da un piano ordinario ad un piano superiore, sacro. Il dodici possiede un significato esoterico molto marcato in quanto è associato alle prove fisiche e mistiche che deve compire l’iniziato. Superate le prove induce ad una trasformazione, in quanto il passaggio si compie su prove difficili, le uniche che portano ad una vera crescita. In molte culture i riti iniziatici si compiono all’età di dodici anni, dopo di che si entra in un’età adulta.

 

 

il mio cd, i primi cento pezzi,  doveva essere pronto qualche giorno fa..

invrce, per improvvisi problemi tecnici con un masterizzatore prima ed una stampante poi, l'attesa si è prolungata..

 

ed oggi ha visto la sua nascita in plastica e ossa.

 

ora questi cento cd sono già in viaggio verso la sardegna..

volevo solo dirvelo..

chi l'ha già prenotato, lo riceverà prestissimo, il tempo reale dell'arrivo a me e della successiva spedizione.

chi lo volesse fare, qui sul sito trova tutte le notizie, medley, due brani da ascoltare per intero, la scaletta ed altre indicazioni qui sul mio sito, alla pagina

 

UN DESTINO BALLATO IN TANGO

http://www.ariannaamaducci.com/un-destino-ballato-in-tango/

 

che sia nato proprio oggi - 12 12 12 - è stato voluto dal caso..

TI SENTO
musiche di GIACOMO GILIO

testo ed arrangiamenti di ARIANNA AMADUCCI

canta la vostra ARI...
1 ti sento.aiff.aifc
aifc File 26.5 MB
TAMBURI NELLA NOTTE
arrangiamento digitale de: 'L'ESTATE ' dalle QUATTRO STAGIONI di ANTONIO VIVALDI

parole di ARIANNA AMADUCCI

recita la vostra ARI
9 tamburi nella notte.aiff.aifc
aifc File 40.9 MB

 

PRENOTATE IL MIO CD: UN DESTINO BALLATO IN TANGO!!!...

 

12 brani con musiche di GIACOMO GILIO, ANTONIO VIVALDI, LUDVIG VAN BEHETHOVEN, WOLFANG AMEDEUS MOZART ed altri classici

 

testi ed arrangiamenti digitali di ARIANNA AMADUCCI

 

canta la vostra ARI

 

 

 il prezzo è di 13 euro, comprese le spese di spedizione.

per il pagamento potete usare uno dei seguenti metodi:


la mia poste pay, recandovi in posta o in una tabaccheria lottomatica..


è semplicissimo.. dovete solo portare con voi i dati che metto qui di seguito: numero 4023 6005 7572 9530
cf MDRRLL55B41C573I


un bonifico sul mio conto corrente postale.

il codice iban è


IT 53 F 07601 17200 001008802579

 

 

testi delle canzoni del ciddì UN DESTINO BALLATO IN TANGO
in questo pdf, che è allegato al mio cd musicale, trovate i testi di tutte le canzoni..
con la presente pubblicazione, in accordanza al diclaimer che regge questo sito - dominio regolarmente di mia proprietà, sancisco la proprietà intellettuale di quanto qui di seguito postato.
ARI booklet.pdf
Documento Adobe Acrobat 3.6 MB

MA COME E' SUCCESSO CHE IO MI SIA MESSA A SCRIVERE CANZONI???

 

era il quattordici di questo mese di novembre, dell'anno di grazia 2012, pomeriggio tardi..

stavo ascoltando un cd di musica del mio carissimo amico, GIACOMO GILIO, valentissimo musicista e compositore mentre stavo dipingendo uno dei miei ritratti digitali...

la sua bella musica larga e potente, emozionante, mi avvolgeva, nel silenzio della mia stanza..

arrivata alla nona traccia mi rendo conto che con le primissime note mi salgono alla mente anche alcune

parole.

immediatamente fermo la riproduzione del brano, apro in fretta un file di scrittura e comincio a buttare giù, ascoltanto piccolissime frasi musicali alla volta ed apponendo le parole che risultano combacianti alla perfezione...


l'ultimo, il dodicesimo, dei brani che compongono questo cd è stato scritto ieri, 26 novembre, all'ora dell'alba.


tutte le canzoni sono state composte in quel modo, come sotto dettattura..

per questo, quel giorno, dopo pochissime ore, ne ho scritto ancora un'altra e poi il giorno dopo, la terza..


a questo punto, data la veemenza dell'invasione musicale, l'idea di registrare un cd è stata consequenziale.


lo so che non sono un tecnico del suono.

lo so che non ho un impianto di registrasione ma solo un pc portatile ed una cuffia da 10 euro.

lo so che non sono una cantante.


però...

 

però quello che mi è successo è stato troppo imponente per poterlo ignorare.

  inoltre voi ormai conoscete la mia proverbiale testardaggine che non si ferma davanti alle difficoltà, quando desidero fare una cosa.

quindi il cd è praticamente pronto per essere stampato.

 

a prescindere del risultato tecnico vi porgo le mie canzoni:

sono il sunto della mia vita ed il luogo delle emozioni in cui mi trovo ora.

 

per sapere, allora, quante copie farne, - più o meno, si intende, - ecco questo evento per chiedervi di prenotare la vostra copia.

fatelo con un messaggio privato, inviandomi l'indirizzo per la spedizione.

 

io credo, problematiche tecniche a parte, - che per il momento non sono altrimenti affrontabili e risolvibili, - che le mie canzoni meritino di essere ascoltate..

 

chi mi conosce ben sa quanto io sia poco incline alla autoglorificazione..

ma in questo caso, oltre ad essere ancora stupita del modo in cui la musica sia venuta a bussare così prepotentemente alla mia porta, altresì lo sono della qualità di queste canzoni.

come per tutta l'altra mia produzione artistica, dico sempre che è una entità superiore che si serve di me come umile emanuense..

anche questa volta lo affermo, anzi, ancor di più, dato che io non possedevo alcuna cognizione nello scrivere canzoni..

cantavo da bambina e ragazza ma la mia voce ormai se ne è andata..

il fatto straordinario è la facilità e il perfetto incastonamento di queste parole su queste note.

è come se io sia entrata in una stanza, le abbia prese e le abbia portate con me..

esattamente così...

 

allora, se volete, buon ascolto!!!!!!

e poi, fatemi sapere i vostri  sincerissimi e moltro apprezzati pareri..

 

grazie .. vi abbraccio con  tutto l'amore che mi lega a voi..

 




 



IL CONTENUTO DEL CD



UN DESTINO BALLATO IN TANGO 

 



TI SENTO

musica di giacomo gilio

 

LONTANO

 musica di giacomo gilio

 

MEDITERRANEO SENTIMENTO

musica di giacomo gilio

 

PER LE STRADE DI RIO

musica di giacomo gilio


 RAPITA DA UN TANGO

musiche di giacomo gilio

voce maschile di pietro del vecchio che recita pablo neruda

 

CHISSA' PERCHE' 

musiche di giacomo gilio

 

VENTAGLI SCARLATTI 

musica classica

 

IL DISCORSO DELLA LUNA

musica di wolfang amadeus mozart

'lacrimosa'  tratto da il requiem


TAMBURI NELLA NOTTE

musica di antonio vivaldi: l'estate da le quattro stagioni

 

ACQUA

musica di ludvig van behethoven

' patetica ' sonata per piano

 

ARI, CERTO NON SEI IL MASSIMO...

musica: orlando va all'inferno – can can

 

SALUTI

 

CALA IL SIPARIO

musica di ludvig van behethoven

sonata per piano adagio cantabile

 

 

testi ed arrangiamenti digitali di ARIANNA AMADUCCI

 

 

ringrazio

il caro incommensurabile GIACOMO GILIO, perchè senza le sue meravigliose note tutto questo non sarebbe mai esistito

 

le mie carisisme amiche

SONO SOLO IO  e PATRIZIA SOLAZZI

per il loro insostituibile supporto tecnico.

 

 

disclaimer

le musiche di GIACOMO GILIO sono regolarmente depositate alla siae

i testi sono protatti dalla dichiarazione di proprietà intellettuale di questo mio sito, del quale possiedo il regolare dominio.

 

 

TI SENTO

 

 

TI SENTO

 

 

ti sento e tu sei ogni vita dentro la mia vita

ti sento e tu hai la tua vita dentro la mia vita

 

oh vieni qui

vieni e resta accanto a me

oh resta qui china il capo sulle mie mani

 

ogni volta che apro queste bianche mani

sento dentro che tu sola mi appartieni

ed io sono l'unica persona al mondo

che può darti il mondo con quelle sue mani

 

ogni volta che apro gli occhi vedo il cielo

del tuo viso bello come il primo sole

e ogni viaggio ogni passo di ogni tempo

io l'ho fatto per trovarti per venirti incontro

 

ecco tu sei qui

ecco oh resta qui

ecco ti ho trovata

e ora non andare via

non andare via

 

 

perché sento che tu sei nel mio grembo da tutta la vita

perché sento che tu sei la mano che mi scuote il cuore

 

ogni notte io non dormo e sento il peso

del tuo capo abbandonato sul mio seno

e tra queste braccia orfane di vento

resta solo il tempo per tornarti accanto

 

ogni volta che ricordo il primo bacio

vedo sul soffitto camminare il sole

e chiudendo gli occhi sento il tuo respiro

e il dolore spacca tutto quanto intorno

 

 

perché tu te ne sei andata

perché tu sei fuggita

ecco ora io piango

ecco io sto morendo

io sto morendo.

 

 

arianna amaducci

 

 

TAMBURI NELLA NOTTE

 

tamburi nella notte

sono i battiti del mio cuore

nei riverberi del tuo volto

che spande la luce del piacere

 

voglio te

la pelle tua

voglio morire ancora

 

fremendo

d'avere e non avere

chiedendoti di andare e di restare

 

voglio te

 

le mani tue

sono rivoli d'eterno

la bocca è come un alveare

mi perdo

li dentro voglio entrare

restare, vestale del tuo corpo

 

portarti

nell'alto di una rupe

gettarti coi baci dalla roccia

la mano mia diventa la tua ala

la bocca mia diventa il tuo tormento

 

son certa che ora vuoi aprire

il sogno nascosto nel tuo grembo

che è terra per ogni mia radice

che è mare per ogni mio guizzare

 

insisto, cercando la tua resa

resisto al forte tuo cadere

sostengo la mano tua che stringe

al fianco mio il proprio scivolare

 

dal gorgo violento del tenere

la lunga nota della fine

riapre i battenti la mia mente

racchiusa in codici di miti

 

ti aggrappi allora alle mie braccia

segnando di unghie il mio respiro

rompendo i margini di un volo

che scatta violento alla tua voce

 

la lunga scala per salire

la cima del senso del mio tempo

attraversa l'ansito che sale

e grida nel buio della notte

dalle tue labbra dischiuse nel versare

quell'ultima goccia del tuo corpo

che bevo, morendo di piacere.

 

Voglio te

 

Ancora ancora ancora

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0

CARISSIMI AMICI

inserisco da oggi, 17 agosto 2017, il tasto per ricevere vostre donazioni...

 

finora non vi ho mai chiesto nulla..

ho messo qui le mie opere perchè fossero a vostra disposizione e l'ho fatto come scelta politica e personale..

ma la mia vita è diventata durissima...

Mia madre non mi aiuta più in maniera costante ma solo molto saltuariamente.

i miei figli non mi parlano quasi...

il denaro che il mio ex marito mi diede in fase di divorzio, nel 2013, che mi ha permesso di sopravvivere fino ad ora, è terminato...

ricevo mensilmente 800 euro dallo stato ma 500 se ne vanno per l'affitto e le spese di casa..

capite che quel che resta non basta neppure per il cibo mio, per Brugola e per Stellina

 

Non vi chiedo un ingresso obbligatorio, chi non può o non vuole, continui pura a fruire dei contenuti del mio sito in maniera gratuita...

 

 

 

ma

ora tu, che entri qui per leggere, guardare, ascoltare, puoi aiutare arianna amaducci...

 

grazie se lo farai..

 

fare una donazione è molto semplice, clicca sul tasto e segui le istruzioni... 

non vi è un tetto minimo... bastano anche 50 centesimi ogni volta che passi di qui...

 

 

grazie, sinceramente

 

pace e luce nel tuo cuore e nella tua vita