NOTTE FONDA

NOTTE
NOTTE

 

NOTTE FONDA

 

e sono le quattro di notte e nel cielo questa luna africana che dorme tutta adagiata su di un lato, come avesse la testa reclinata, spande la luce di tutte le candele accese per rischiarare il buio, per allontanare la paura dei nemici, per rendere sicuro il passo, per farci sentire meno soli.

e penso alla mia vita, alle mie radici spezzate che ancora non so chi sono e cosa farò, di me..

e penso che, in fondo, non sono che una piccola, piccolissima cosa, rischiarata dalla luce lunare..

e che tutti, siamo una piccolissima cosa, e che l'infinito è così grande e che, forse, si troverà sempre, una luna africana per schiarire la notte.

che il creatore ha fatto le cose per bene e se noi fossimo quello che davvero siamo, piccolissime cose sperdute in una notte infinita, bastarebbe questa luna per riempire il cuore vuoto, per calmare il pensiero rapito e farci addormentare di nuovo, sorridendo................

 

 

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    rossana parenti (venerdì, 26 aprile 2013 09:43)

    mia carissima ari ,ci vorra' ancora tempo per accettare il tuo nuovo stato .e quando la notte non si dorme si pensa ancora di piu' hai nostri luoghi natii e alle nostre origini .ma quella luna ci sara' sempre a cercare di riempire il tuo cuore vuoto .guardala e sorridi al nuovo giorno.ti voglio bene amica mia .tanta luce per te !!