A VEDERE LA NUOVA CASA

CALHETA: IL PAESINO DOVE ANDRO' A VIVERE
CALHETA: IL PAESINO DOVE ANDRO' A VIVERE

 

TROVATA LA NUOVA CASA!!! 

 

ieri io e milli siamo tornate a calheta, il paesino che già vi ho mostrato ed abbiamo visto una casa che era da affittare..

non è però sulla spiaggia, in vista dell'oceano perchè sembra incredibile ma, in un'isola dove si trovano solo pesce, capre pietre e mare, non si riesce a trovare una casa vista mare che abbia un prezzo accettabile o sia in condizioni decenti,

ne ho trovate due o tre, nei giorni scorsi ma gli affitti che mi sono stati richiesti partivano dai 500 euro, che sono una cifra assolutamente assurda, per un posto così.

forse hanno creduto che io fossi una ricca ereditiera ma, se lo fossi stata davvero, non cercherei di certo una casa in affitto!!! mi comprerei un bel pezzo di litorale, che qui la terra non costa davvero molto e ci farei costruire una casa esattamente come la vorrei io..

 

comunque, alla fine, questa casa è grande, è nel centro del paesino a circa 300 metri dalla spiaggia e la strada è di acciottolato che permette alla mia carrozzella di andare in modo abbastanza spedito e comodo.

le stanze sono grandi , luminose, c'è un bagno molto ampio, una veranda con recinzione e il suo cancellino davanti all'ingresso, un cortile interno tutto cintato di alti muri, come usa qui ed abbastanza vasto.

nelle stanze di destra ci sono già pavimenti di piastrelle, dall'altra parte no ma li faremo mettere noi.

anche l'impianto idraulico è particolarmente carente, essendoci l'aqua solo in bagno e quindi dovremo farla portare in cucina ed anche piazzare una cisterna sul tetto come raccolta, dato che l'acquedotto da l'erogazione solo tre giorni alla settimana e negli altri quattro la gente del luogo è abituata a fare senza, quelli che poi hanno l'acqua in casa...

poi, naturalmente è necessria l'imbiancatura ed anche il bagno ha bisognio del boiler, del tubo per l'acqua calda, ovviamente, di una doccia nuova, di una finestra, perchè c'è solo il vano con una grata e poi di certo ci vorranno altri lavoretti, oltre, come al solito, lampadari, tende, quadri..

il mobiliere ci farà una cucina con lavello e un paio di tavoli..

poi ci vorrà un armadio, anzi, meglio due, uno per me ed uno per milli e poi ancora altre cose ma affronteremo il tutto gradatemente.

i lavori necessari li pagherò io e li sconterò un tanto al mese dall'affitto..

il giorno fissato per il trasloco è il 30 aprile...

 

oggi milli è tornata là col mobiliere e., da quando è tornata, è tutto un fervere di telefonate,

stiamo aspettando l'idraulico, che arriverà qui fra poco,

domani milli andrà ad acquistare le piastrelle e quindi il muratore comincerà subito i lavori.

non credo proprio che sarà tutto finito per il trenta ma noi ci andremo lo stesso e il resto si farà con noi dentro.

il padrone di casa sembra davvero una persona gentilisisma e molto disponibile, quindi di certo ci aiuterà anche lui.

 

ieri, dalla macchina che ci portava là, ho scattato per voi diverse foto..

se cliccate sulla prima vi si apriranno in sequenza e le vedrete ingrandite e belle..

ho cercato di catturare le immagini chiave di questo luogo davvero singolare che è l'isola di maio...

mi scuso se non sono delle foto perfette, ma scattate con il cellulare da dentro il pulmino - taxi, in movimento ed in notevole sballonzolamento, davvero non credo che avrei potuto far meglio..

i pali della luce, inoltre, sono sempre assolutamente nel mezzo, uffa!!!

comunque, ecco: da vila do maio a calheta, andata e ritorno.....

 

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    alessandro mariotti (giovedì, 25 aprile 2013 23:35)

    Arianna! è un luogo di ampio respiro,verticale e orizzontale:un pò americano,un pò australiano ,un pò sardo.Ti seguo,vi sono vicino,vi abbraccio :)

  • #2

    rossana parenti (venerdì, 26 aprile 2013 00:04)

    ari tesoro , sono felice che hai trovato la casa e che anche se lontana 300 metri puoi muoverti lo stesso ed avvicinarti al mare .ho visto le foto sono molto belle .e ci sono tantissimi spunti per farci dei quadri.l'unica cosa che mi preoccupa e' che non ti sei ancora riposata che devi stancarti ancora .fai tutto con calma mi raccomando .e per ultima cosa non prendermi in giro non ho capito qual'e' la tua casetta .lo so sono una scema !! ti voglio bene amica mia !

  • #3

    Angela Lazzarino (venerdì, 26 aprile 2013 11:28)

    Che bello leggere queste tue parole mia dolcissima Ari!!!! Finalmente hai trovato una casa che ti permetta di muoverti tranquillamente in modo autonomo all'esterno e questa è una cosa importantissima.... almeno ora sarai libera di andare dove vuoi !!!! Ti sento abbastanza serena nelle tue parole e questo mi piace!!! Un abbraccio di luce mia dolce amica!!!