COME PASSO LE MIE GIORNATE

SPESSO QUALCUNO DI VOI MI CHIEDE COME VIVO QUI...

 

come vivo qui?

così, molto semplicemente..

uscire è difficoltoso, come ho visto ieri sera: non ci sono strade asfaltate e la mia carrozzella  su questo pietrisco o sull'acciottolato non va, si pianta, si  blocca, con colpi dannosi alla mia povera schiena ed anche pericolosi per la carrozzella stessa, che se si rompesse, sarebbe un vero disastro.

quindi per uscire ogni volta dovrò prendere un taxi, peraltro davvero a buon mercato.

per questo, ed anche perchè fino ad ora non me ne sentivo in grado, di uscire, me ne sto in casa, godendo della compagnia di milli, con la quale facciamo lunghe chiacchierate, qualche partita a scarabeo, qualche film sul pc..


alla mattina, eccetto la domenica, viene la tata e resta fino alle 15. si occupa delle faccende e prepara il pranzo, mentre milli pensa agli acquisti ed alla direzione generale delle cose.

a mezzogiorno o poco più pranziamo tutte e tre insieme, chiacchierando, e ciò è davvero gradevole.

ogni tanto riceviamo qualche visita di qualche amica o amico o conoscente di milli che poi diventano amici e conoscenti anche miei.

l'altra ospite del bb si ferma spesso per un saluto ed il proprietario non manca mai di passare per le ultime notizie, necessità oppure per farci gustare qualcuno dei suoi ottini piatti di pesce.

poi, verso sera io e milli insieme prepariamo la cena e ceniamo.

anche se le nostre abitudini di cucina e persino i nostri gusti sono diversissimi, però il risultato è comunque ottimo, anche perchè, alla fine, quando si mette amore, in cucina, altro non serve....

cuciniamo soprattutto verdure e legumi ma anche pasta o riso.. siamo entrambe vegetariane, anche se ci capita di fare qualche strappo alla nostra regola, perchè qui il cibo principale è il pesce, seguito dal pollo e dal maiale..

le verdure non si trovano così facilmente e in grande varietà come da noi e quindi sono anche molto costose, a differenza del pesce che è davvero a buon mercato e gustosissimo. impossibile quindi non mangiarlo, anche perchè sempre ne arriva, in un modo o nell'altro..


dopo cena di solito milli si ritira assai presto perchè stanca e bisognosa di dormire...

io allora sto su skype con qualche amica dall'italia oppure guardo un film o passo un po' il tempo con i miei amati solitari, prima di addormentarmi..

come vedete, nulla di che.

 

ora ci organizzeremo per uscire, qualche volta, magari andare a mangiare fuori oppure a visitare l'isola, dato che ancora ho visto ben poco.. ma ci sarà tempo...

non sono una turista ideale: mi stanco troppo a fare qualsiasi cosa e poi, non so, stare fuori casa mi agita..

per il momento va bene così..

 

ascolto il mare battere contro la scogliera, le capre belare, il vento soffiare.. al mattino mi svegliano i galletti che spiegano le loro voci poderose..

vedo una striscia di mare dalla vetrata sul patio e il cielo, spesso solcato da nuvole velocisisme..

sento le voci dei bambini a scuola, che non è troppo lontano da qui ed anche, il sabato e la domenica, lo schiamazzo delle partite di calcio.

la notte, quando è festa in paese, sento la musica ed il vociare della gente..

essendo il cimitero qui vicino, per tre volte ho sentito i loro canti e pianti funebri.

così partecipo, ritirata e silenziosa, alla vita di quest'isola.

 

ho commissionato un po' di lavoro a qualche artigiano, lascio un po' di denaro ai commercianti.. che altro posso fare?


non ho ancora la concentrazione per riprendere a scrivere ma ho intenzione di farlo il prima possibile: devo terminare la mia autobiografia.

però, per un po' di tempo ancora, ho bisogno di stare lontana da me stessa, da quella che sono stata, dalla mia vita difficile e dolorosa..

ho bisogno di non pensare, di non ricordare..

di restare in questo limbo nuovo e sereno, in questo lido vergine e tranquillo che ho ricavato dal disastro più totale, che mi è stato donato e che ora mi voglio godere...

 

e spero presto di poter dipingere spiagge ed onde e vele..

anche se non le avrò viste però le avrò sentite nel mio cuore....

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    paola v. (lunedì, 18 marzo 2013 18:27)

    Bellissimo quello che hai scritto qui e come l'hai scritto ..........
    Credo che non sempre sia semplice restituire con la parola scritta le proprie emozioni , talvolta non lo è nemmeno per chi ha la MANO FATATA DELLA SCRITTURA....
    Te ce l'hai invece .....leggera e profonda al tempo stesso ,armoniosa combinazione di pensiero e parola che incontrandosi scoprono d'andare proprio d'accordo .........
    Bello e commovente quando dici che vuoi stare un po' LONTANO DA TE ........
    A volte è necessario cercare di trovare la GIUSTA DISTANZA ...................decentrarsi un po' ........lasciarsi perdere ............bello ............mi piace chi lo fa o tenta di farlo .....
    Non sempre ciò è semplice e quindi può non essere per tutti ......
    Per questo è consigliabile SOLO AD UN PUBBLICO VERAMENTE ADULTO e CONSAPEVOLE . NO PERDITEMPO !!

    Ti mando il solito abbraccio e uno anche alla tua vispissima amichetta a quattro zampe che mi sembra assai carina e altrettanto simpatica ....CIAO