QUI NON C'E' LA MIMOSA.....

L'ANGELO NUDO - 2012 olio su tela 13 x 18
L'ANGELO NUDO - 2012 olio su tela 13 x 18

 

E' TUTTO COSI' LONTANO........

 

oppure sono io che sono così lontana da tutto...

come se nulla fosse esistito e nulla più esistesse

come se non avessi più una storia, un passato

ma neppure un futuro..

 

solo un presente fatto di queste ore

sonore di questo vento forte

che gonfia onde immense

a sbattere contro una spiaggia che io

ancora non ho visto.

 

dentro, nel fondo del mio cuore,

come una nenia triste

cantata sottovoce

un canto funebre a un bimbo mai nato

a un fiore mai sbocciato

e mi chiedo:

quando una pianta viene divelta e poi

trapiantata

soffre?

 

so che sì, soffre, che si guarda intorno e non trova

il cielo delle sue lunghe giornate

 

ma è così piccolo l'animo di un essere umano?

è così piccola la sua mente da perdersi appena fuori

il recinto del suo orto?

 

l'infinito è troppo grande.

per questa ragione D'Io ha inventato le cose

animate e non

perchè qualcosa lo racchiudesse e

ne narrasse una qualche piccola immensa sfumatura................

 

qui non esiste la mimosa, non esistono migliaia di negozietti di fiorai che vendono mazzetti gialli a chi si ricorda un giorno all'anno che esiste un qualcosa chiamato ' donna '.

ma anche a Capo Verde oggi è il giorno della donna, me lo ha detto la mia tata, sorridendo con quei suoi meravigliosi denti bianchissimi ed i suoi occhi luminosi e dolci.

è bella, la mia nuova tata, allegra, affettuosa, molto gentile.....

lei è nata su questa isoletta sperduta nell'oceano nè mai ha visto altro.... non è mai stata in una grande città europea,, credo che non abbia mai visto un rametto di mimosa.

e non credo proprio questa sia per lei una così grande sfortuna.

 

tutto è così relativo che facciamo come le ostriche:

aggrappate al nostro piccolo scoglio immaginiamo che sia

l'universo intero........

 

quante sono le donne su questa piccola pallina che gira sperduta per le vie dell'universo?

qualche miliardo, credo.

qualche miliardi di universi dentro l'universo...

angeli nudi.............. e non solo l'otto marzo......

 

io, che sono donna e madre ma anche la negazione di quello che sono, oggi ascolto il vento......................

universo di voci nell'universo.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Lucia d'alessandro (venerdì, 08 marzo 2013 12:42)

    Una mimosa Per te, Arianna Cara.
    E' cresciuta sull'albero che non vedi.
    Al di la del mondo che vedi, sulla trottola che si avvolge ruotando..
    il tempo dipanando..E spire e spore portando ci consola.
    Un'onda ci cullerà, dovunque andiamo, come figlio che torni dal futuro..diretto al suo domani.
    Di passato portando indelebile tatuaggio.
    Così dolente, e nobile, trofeo.

  • #2

    alessandro mariotti (venerdì, 08 marzo 2013 22:47)

    Che belle queste vostre poesie! Un abbraccio

  • #3

    paola (martedì, 12 marzo 2013 08:19)


    Mi dispiace che sia così forte questa ...." ...nenia triste cantata sottovoce ..." .

    Un abbraccio. Ciao.

  • #4

    ariannaamaducci (martedì, 12 marzo 2013 10:54)

    è molto forte....
    che copre ogni mia voce.....

  • #5

    alessandro mariotti (martedì, 12 marzo 2013 16:08)

    ...e te ne porta altre,più sottili..a cui puoi protenderti per udire...