DOMENICA OSPEDALIERA

ALLAGARSI DI LUCE - variazione de  la regina degli angeli - dipinto digitale 2013

 

ANCORA UNA DOMENICA QUI....

ed è la terza...

ma il morale è alto, sono molto vicina alle dimissioni..

continuo ad alzarmi da sola, stamattina mi sono fatta fare una bella doccia e mi sento decisamente meglio..

sono debole, amici miei, mi reggo davvero a stento, alzarmi è molto faticoso..sono ancora imbottita di cortisone e antibiotici, anche se in diminuzione, ma la cosa importante è che la saturazione senza ossigeno si mantiene sui 95, 96...e quindi va bene..

stanotte ho dormito abbastanza.. un po' ho scritto. ho un nuovo capitolo della mia autobiografia, che era stato lasciato a metà, da pubblicare..

ed ora lo farò..

poi, se non mi vedete fino a questa sera, non vi preoccupate..la navigazione di giorno è da incubo e mi stresso troppo.

 

quella voce che io chiamo Dio, ma che potrebbe essere anche D'Io, continua a parlare nella mia mente e a dirmi tante cose..

le metterò giù tutte ma stamattina desidero ripetere qualcosa che lui mi ha rivelato nelle sue prime chiacchierate con me.

 

amici e fratelli miei, non siamo bambini.

non sappiamo cosa sia bene per la nostra vita.

noi facciamo decidiamo, ma in effetti le nostre sono solo  marachelle, quando ci va bene.

lui mi ha fatto un esempio: mi ha detto che è come un neonato, la mattina si alzasse ed andasse a dirigere uno vastissimo stato.

a parte che credo che peggio di quello che fanno i nostri governanti non potrebbe fare, i risultati si vedono..

se noi riconosciamo una entità creatrice, che sfugge a tutte le religioni alle congragazioni alle associazioni ai centri di potere, che possiamo chiamare in qualsiasi modo ci possa piacere e riconosciamo ed essa il diritto di decidere cosa sia meglio per noi, accettando con gratitutdine ed amore anche ciò che non ci sembra giusto, esattamente come il bmbo pensa che non sia giusto non poter vivere solo di nutella a cucchiaiate, tanto per fare un altro esempio stupido, se noi riusciamo ad accettare questo nel profondo del nostro cuore e smettiamo con i : voglio esigo è giusto eccetera, finalmente entreremo in vibrazione assona con la forza creatrice e la vita stessa ci darà solo fonti di gioia. perchè anche nelle prove dolorose dalla vita, l'amore che nutriremo per essa ci sarà unico ed insostituibile sostegno.

ma finchè ciò non accadrà, saremo dissonanti a noi stessi ed attireremo solo ed esclusivamente dolore.

ho sperimentato di persona questo passo.

il mio atto di fede è giunto pochi giorni prima del mio ricovero.

nei seguenti venticinque giorni la mia vita, che sembrava tragicamente conclusa o destinata ad una perenne incosolabile sofferenza, è cambiata radicalmente.

non vi dico che non soffro più.il orpo è spezzato, e questo è un dato di fatto ma la delizia che provo della vita mi riempie poro per poro, fin dentro la sofferenza, elevandola..

non sono parole gettate al vento..

o raccolte da qualche libro.

vi porto la mia testimonianza, la mia vita, i miei pensieri e le mie emozioni.

ma davvero la vita mi ha dovuo portare via tutto per piegare il mio smisurato ego ed orgoglio ed arroganza nei confronti della creazione...

 

sono stata decisamente una testa dura.. me l'ha detto persino il mio D'Io.

 

abbiate una serena domenica...so che sta nevicando in molte parti d'<italia. attenti a quello che fate..

ancora vi ringrazio di avermi salvato la vita con il vostro amore...

un bacetto festivo sul naso a tutti ed un immenso abbraccio di pace..

Scrivi commento

Commenti: 8
  • #1

    rossana parenti (domenica, 10 febbraio 2013 10:45)

    buongiorno ari e buona domenica . sono contenta dei tuoi passi avanti di una prossima guarigione del momento .e spero di poter fare beneficio di quello che hai scritto per affrontare tutto quello che sto vivendo in totale disfacimento fisico e mentale .ti auguro una splendida giornata amica cara .ricca di nuove emozioni e felicita' .un abbraccio di luce per te . <3

  • #2

    Alessandro Mariotti (domenica, 10 febbraio 2013 10:47)

    Si,nonostante io ora veda il vuoto dopo la morte e prima la nascita se riesco per un momento a dimenticare del mio orgoglio e presunzione non posso non avvertire la presenza del Padre/Madre che nonostante tutto sembra intravedersi.....Buona Domenica!

  • #3

    ariannaamaducci (domenica, 10 febbraio 2013 11:08)

    cari rossana ed alessandro... vi prego, ascoltatemi..
    io ho lottato a lungo faccia a faccia con dio: lo imploravo, piangevo lo amavo ma anche lo contestavo, esattamente come una teenager ribelle.
    mi sentivo innanzitutto al suo livello e poi credevo che LUI MI DOVESSE QUALCOSA..
    mentre il dono è la vita stessa...
    funziona esattamente come con i genitori.
    fatevi bambini, neonati.. sentite che siete bisognosi di tutto. che ogni vostro pensiero o convinzione non sono altro che vagiti...
    quello che ho vissuto è stato davvero difficile..
    quel giorno ancora più arrabbiata con lui perchè non mi faceva nè vivere nè morire, per la prima volta nella mia vita ho sentito VERAMENTE CON IL CUORE, non con il pensiero, che stavo sbagliando io..
    e gli ho chiesto, ma sono anni che ti imploro, perchè non mi ascolti?
    e lui mi ha riposto:
    COSA NON HAI FATTO MAI, CON ME???
    io lo sapevo benissimo: ho semore chiesto preteso voluto e fatto di testa mia...
    a quel punto mi sono sentita davvero STUPIDA...
    stupidissima e non ho potuto fare altro che arrendermi a lui.
    gli ho detto,fa quello che vuoi di me.
    fa che io sia con ogni pensiero parola ed azione espressione del tuo volere...

    la mia vita è cambiata radicalmente, dentro e fuori..dentro e fuori..
    lui vi parlerà, come fa con me, se gli darete l'autorizzazione di esservi superiore..
    questo è tutto..
    ma è difficilissimo..difficilissimo..
    però. se ci sono ruscita io che sono una testona megalomane, lo potete fare anche voi...
    spero, miei dolci amici che io amo con cuore sincero, che davvero la mia esperienza possa portarvi dove io sono.. ci troveremo a sorridere insieme, dopo aver tanto pianto..
    vi abbraccio..forte..

  • #4

    lucia d'alessandro (domenica, 10 febbraio 2013 11:25)

    Ciao Ari, molto bello quello che hai scritto, non ti nascondo che mi sia giunto come un raggio consolatorio in una giornata che si preannuncia brutta, nonostante qui non nevichi. Anzi un sole splendido si è levato insieme a un venticello che ha pulito di fino il cielo.

  • #5

    rossana parenti (domenica, 10 febbraio 2013 11:40)

    grazie ari con il tuo scritto mi hai ancora di piu' aiutato cerchero' di fare quello che ci hai consigliato .e' vero siamo solo nelle sue mani . grazie tesoro sei la nostra guida ti voglio tanto bene .

  • #6

    Alessandro Mariotti (domenica, 10 febbraio 2013 11:44)

    Faccio tesoro specialmente di queste parole di Arianna che sento vere come sempre ma portatrici di consapevolezze fondamentali:che bello poterci ritrovare in questo senso ultimo e primario sperimentando questa unione altrimenti impossibile!

  • #7

    anna (domenica, 10 febbraio 2013 11:46)

    Felicissima del tuo ,ormai,prossimo ritorno a casa...dopo tanto penare,soffrire....e,permettimi di dirlo,di far soffrire tutti noi,in attesa di buone notizie....Evviva,la nostra Ari ce l'ha fatta!!! <3 <3 .bello bello davvero bello. Non ti raacomando più il riposo tanto,ho già visto che non ascolti.perciò ti dico solamente : Buona domenica senza pensieri tristi,senza dolori e,se proprio vuoi pensare...beh,pensa che noi ti vogliamo bene! Ciao anna. <3 .

  • #8

    ariannaamaducci (lunedì, 11 febbraio 2013 02:07)

    ce l'ho fatta, cara anna, si..
    è stato un calvario inenarrabile ma ce l'ho fatta. sono anche stata ben curata..
    ma io sono fortissima..anche questa volta era molto più facile morire, che vivere.
    la mia vita nel giro di pochissimi giorni è cambiat radicalmente, dopo 58 anni che vleggiava nella stessa direzione: nel baratro a velocità di crocera.
    e questo è per me meraviglioso..
    lo devo alla Forza Creatrice, ed a me stessa, che non ho smesso un attimo di cercarla e sentirla...
    stoorganizzando i prepartivi per il mio possimo trasferimento... e oggi ho dormito anche molto..
    sono felice... e esidero che anhc e voi lo siate, insieme a me... ti abbraccio con grandisismo amore..