I SOGNI SONO VITA O LA VITA E' UN SOGNO???

SOGNO - 2012 dipinto digitale

SIN DA BAMBINA

mi sono chiesta se la vita vera fosse quella della veglia o quella del sogno..

la potenza e realtà della mia vita onirica è stata sempre grandisisma e quando mi sveglio da un sogno questo entra a far parte di me esattamente come fosse un'esperienza vissuta nella veglia..

tanto che per ore giorni o addirittura mesi io ne subisco gli influssi ed i miei stati d'animo e il mio comportamento ne vengono decisamente influenzati.

e questo, da bambina e da giovane, mi turbava molto, non trovando che fra gli altri che erano accanto a me queste mie  sensazioni fossero condivise o accettate..

mia madre mi diceva: è solo un sogno, non ha importanza..

e mi invitava a non darvi importanza.

ma io non la vivevo in questo modo..

 

oggi so che la nostra vita onirica è il diretto collegamento a quella vita immensa ed assai più grande di questa esperienza umana, che sta attorno alla realtà fittizia e quantistica che invece questo corpo mortale riceve come realtà assoluta..

 

stanotte ho fatto un sogno sconvolgente..

che mi ha dato spiegazioni piuttosto chiare su qualcosa che io solo riuscivo a presentire ma non potevo capire in pieno..

 

come sempre affermo, ci sono porte da aprire, in questa dimensione umana.

il primo passo è vedere questo.

i successivi è cominciare a farlo, abbattere aprire questi usci, che sono socchiusi..

solo che.... è doloroso.. e ci vuole coraggio..

ora, con questa intensa emozione addosso, cerco di calmarmi e di mettermi al lavoro..

ma oggi i dolori sono assai più del solito e il mio enfisema mi da un respiro assai corto e faticoso..

e ciò rende tutto ancora più difficile..

 

ma... the show must go on...


 

 

ACQUISTATE IL MIO CD: UN DESTINO BALLATO IN TANGO!!!...

 

12 brani con musiche di GIACOMO GILIO, ANTONIO VIVALDI, LUDVIG VAN BEHETHOVEN, WOLFANG AMEDEUS MOZART ed altri classici

 

testi ed arrangiamenti digitali di ARIANNA AMADUCCI

 

canta la vostra ARI

 

 

 il prezzo è di 13 euro, comprese le spese di spedizione.

per il pagamento potete usare uno dei seguenti metodi:


la mia poste pay, recandovi in posta o in una tabaccheria lottomatica..


è semplicissimo.. dovete solo portare con voi i dati che metto qui di seguito: numero 4023 6005 7572 9530
cf MDRRLL55B41C573I
intestata a ariella amadori

un bonifico sul mio conto corrente postale.

il codice iban è


IT 53 F 07601 17200 001008802579

 

altrimenti li mettete in una busta e la indirizzate ad

ariella amadori

residence riviera di sorso, 410

loc. centro commerciale

07037 sorso (SS)

 

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    milly (mercoledì, 05 dicembre 2012 19:06)

    la vita è un sogno?
    alle volte decisamente è un incubo!
    non so se vi è mai capitato di pensare:
    non è possibile, mi devo svegliare!!
    e scoprire con disagio che invece siete già svegli...
    io coi sogni me la cavo meglio che con la realtà!
    di solito riesco a svegliarmi o gestirli facendogli cambiare trama! o facendomi portare in lande sconosciute senza rischio alcuno!! in fondo è solo un sogno...
    e il sogno è mio e lo conduco io!
    a che servono i sogni?
    di sicuro a scaricare tensioni e a farci capire meglio la vita... a farci notare cose che a livello conscio rifiutiamo di vedere, o analizzare situazioni contorte...
    o semplicemente riuscire ad accettare la realtà!
    alle volte molto più contorta del peggiore degli incubi!
    e poi ci sono i sogni strani, quelli talmente particolari da aprire porte che a livello conscio abbiamo persino paura di vedere o pensare che esistano!!
    il nostro subconsio percepisce ed elabora cose che a livello conscio potremmo rifiutare, anche solo perchè sconosciute o magari perchè le riteniamo irrazionali o "magiche" nel senso negativo del termine.... insomma decisamente impossibili! e spaventose
    ci fanno paura come un film dell'orrore!
    e mica siamo così pazzi da crederci!!
    ma se si ragiona con calma sulla realtà, o quella apparenza che percepiamo come tale, i nostri 5 sensi non ci aiutano molto!
    non ci permettono nemmeno di sapere che la terra si muove intorno al sole, che non è piatta ma tonda o il perchè quelli agli antipodi non cadono, visto che sono a testa in giù!! e meno che mai perchè il sole brucia o la luna non è sempre intera.... insomma:
    nemmeno le domande che potrebbe fare un bambino!!
    tutto questo ce lo dice il sapere... la scuola e l'informazione aprono la nostra mente e ci permettono di sfruttare tutto quello che altri in precedenza hanno faticosamente scoperto!
    ma anche la cultura è un limite...
    il nostro pensiero non solo non ci porta molto lontano ma addirittura ci spinge ad evitare con cura ciò che la massa non ritiene corretto.... anche se ragionevole...
    eppure come diceva Amleto ad Orazio:
    ......"Ci sono molte più cose fra cielo e terra, di quante ne possa sognare la tua filosofia".....
    chi studia la fisica quantistica resta allibito da quanto ancora non si sa e non si riesce a capire!
    la formula dell'entropia ha messo una bomba sotto la sicurezza che la matematica non sia un'opinione!!
    e che l'universo sia una realtà stabile....
    eppure se parli di universi paralleli o alieni ti prendono per matto!!! resta solo la possibilità di nascondersi dietro ad una passione viscerale per la fantascienza!!! allora ascoltano le tue favole senza paura che tu possa dire la verità... e anche noi ci ripariamo da noi stessi...
    quindi cosa ci resta per capire ciò che abbiamo paura di sapere?? solo i sogni
    il sogno è un posto magico dove la realtà è più reale che nella veglia e la fantasia non ha limiti ne remore a cui sottostare, un posto in cui possiamo essere noi stessi senza paura del giudizio di nessuno!
    nemmeno di noi stessi
    e dove possiamo ammettere, persino con noi stessi, che l'unica certezza è quella esposta da Socrate:
    "so di non sapere!"

  • #2

    milly (mercoledì, 05 dicembre 2012 19:18)

    dimenticavo...
    alcuni ricercatori sadici hanno impedito a dei gatti di arrivare alla fase del sonno REM (l'unica in cui si sogna, quelle che facciamo addormentandoci non sono sogni ma allucinazioni ipnagogiche)
    i gatti non hanno sognato per un mese e sono tutti, prima impazziti e poi morti!
    mai sottovalutare l'importanza dei sogni

  • #3

    ariannaamaducci (mercoledì, 05 dicembre 2012 22:10)

    so che non so..
    io sono tutta in questa frase...

    milli il tuo lungo discorso non richiede risposta!!!
    hai detto tutto tu..
    e quindi, mi accoccolo vicina a te per ascoltarti parlare ancora..
    un bacio @>---