A MODO MIO

ANNEGARE - disegno digitale 2012

 

E' UNO DI QUEI GIORNI CHE TI PRENDE LA MALINCONIA

e fino a sera non ti lascia più...

 

una vecchia canzone di ornella vanoni stamattina nella mia mente..

che pennella perfettamente quello che sono io, stamattina e da qui a venire..

 

' ho fatto sempre a modo mio, ma con che risultati non saprei... '

 

ascoltatela...

non ho altro da aggiungere se non una piccola lacrima....

Scrivi commento

Commenti: 11
  • #1

    rossana parenti (giovedì, 08 novembre 2012 10:11)

    ciao ari ,ce' sempre un altro giorno e vivere a modo nostro e' la cosa piu' bella e coraggiosa che ognuno vorrebbe fare ma per mancanza di coraggio ci si perita .non porta sempre la felicita' ma almeno si vivrebbe la vita a modo nostro .e poi e poi come diceva rossella hoara domani e' un altro giorno .bacioni stupenda donna ....:-)

  • #2

    arturo quadraro (giovedì, 08 novembre 2012 10:26)

    Cara Ari......ti racconterò questa storia che dona una goccia di speranza ai cuori affranti:Si narra che le Dolomiti siano chiamate Monti Pallidi a seguito di un prodigioso incantesimo avvenuto ai tempi dell'Antico Regno delle Dolomiti. Tale regno era ricoperto di prati fioriti, boschi lussureggianti e laghi incantati. Ovunque si poteva respirare un'aria di felicità e armonia.
    Tranne che nel castello reale, perchè il figlio del re aveva sposato la principessa della Luna, ma un triste destino condannava i due giovani amanti a vivere eternamente separati. L'uno non poteva sopportare l'intensa luce della Luna che l'avrebbe reso cieco, l'altra sfuggiva la vista delle cupe montagne e degli ombrosi boschi che le causavano una malinconia talmente profonda da farla ammalare gravemente.
    Ormai ogni gioia sembrava svanita e solamente le oscure foreste facevano da solitario rifugio al povero principe. Ma le ombrose selve sono luoghi popolati da curiosi personaggi, ricchi di poteri sorprendenti e capaci di rovesciare inaspettatamente il corso degli eventi.
    Così un giorno il principe si imbattè nel re dei Silvani, un piccolo e simpatico gnomo in cerca di una terra per il suo popolo. Egli propose al principe uno scambio se la sua gente avesse avuto il permesso di abitare quelle terre, in cambio si impegnava a rendere lucenti le montagne del suo regno. Siglato il patto, gli gnomi tessero per un'intera notte la luce della Luna e ne ricoprirono tutte le rocce. La principessa potè così tornare sulla terra per vivere felicemente con il suo sposo. E le Dolomiti presero il nome di Monti Pallidi. Con sempre rinnovato affetto. Arturo

  • #3

    ariannaamaducci (giovedì, 08 novembre 2012 11:35)

    ciao ross..
    c'è stato un tempo, nella mia vita, quando stavo con una bellissima ragazza che faceva la cantante, che si girava per karaoke e si cantava..
    io amavo tanto cantare..
    ora non riesco più, devo avere qualcosa alle corde vocali che, quando ci provo, mi gratta e mi spezza la voce..
    ma allora ciò accadeva solo dopo un po'..
    e così almeno una volta a settimana mi esibivo in pubblico..
    il mio cavallo di battaglia era MY WAY, di sinatra...
    e la cantavo piazzata sul palco a gambe un po' divaricate, - allora indossavo quasi esclusivamente un abbigliamento sportivo a foggia maschile tipo pantaloni con i tasconi e camicie di jeans - ero più magra di ora, ma sempre un pezzo da novanta.. non sono altissima - un metro e sessantacinque - ma ho sempre avuto un portamento molto fiero orgolgioso ed eretto...
    cantavo di petto con una voce potente.. molto intonata e presente..
    gli applausi scrosciavano ed erano sinceri..
    io sono smepre piaciuta alla gente, sono un istrione..
    io si, ho fatto sempre a modo mio..
    e ho pagato sempre tutto di tasca mia...
    e di questo vado fiera..

    ti voglio bene

  • #4

    Maria Angela (giovedì, 08 novembre 2012 11:46)


    bellissima questa canzone. Vale...per tutti cara Ari

  • #5

    Fedu (giovedì, 08 novembre 2012 12:14)

    Si Ari, ci sono persone che nn possono far altro che fare a modo loro, e nn ci sono Santi!! E questa cosa noi l abbiamo in comune!!..e Poi volevo dire ad Arturo, grazie!! Xké mi ha fatto tornare in mente un libro di fiabe che avevo da bimba che mi piaceva tanto, in cui c era anche la storia da lui raccontata..e che oggi mi ha fatto ricordare!!

  • #6

    ariannaamaducci (giovedì, 08 novembre 2012 22:47)

    che bella storia, arturo, fratellone mio, cantastorie!! ma come fai a seprene tante??
    questa non l conoscevo proprio...

    grazie arturo.. mi fai sorridere..
    grazie..

  • #7

    ariannaamaducci (giovedì, 08 novembre 2012)

    ciao maria angela!!!
    vero che è bella!!
    eh si, tutti abbiamo la testa un po' dura...
    un abbraccio, cara.. @>--

  • #8

    ariannaamaducci (giovedì, 08 novembre 2012 22:58)

    fedu, mia cara... tu sei di genitori sardi, io romagnoli..
    teste dure assai...
    quando è destino, è destino!!!
    ti abbraccio, tesoro.. (^_^)

  • #9

    paola (venerdì, 09 novembre 2012 00:41)



    ....SI' , direi che sia " un pò vero " che piaci alla gente e che sei un ISTRIONA ........

  • #10

    ariannaamaducci (venerdì, 09 novembre 2012 05:53)

    grazie paola... bontà tua....
    ci si nasce, così..
    io credo che sia il rovescio della medaglia di un timido...

    ;0)))))

  • #11

    paola (venerdì, 09 novembre 2012 08:07)



    .....può darsi.....

    Baci